La tua area Riservata

Registrandoti a giovaniverona.it puoi entrare a far parte della nostra community, iscriverti alle attività organizzate dal Centro di Pastorale, ricevere le nostre newsletter informative. Ti aspettiamo!


Non sei ancora registrato?
Vai alla pagina di registrazione →

News proveniente dall'area Giovani

A Roma in bici - PACK E

 

Pellegrinaggio in bici lungo la via Francigena da Siena a Roma

 

La condizione dell'essere umano è quella del pellegrino. L'uomo non è qualcuno che sia arrivato alla meta, ma è un cercatore della patria lontana, è chi da questo orizzonte si lascia permanentemente provocare, interrogare, sedurre.

(Bruno Forte)

 

Il cristiano è chi si sente così, e vive seguendo le tracce di un altro Pellegrino, Gesù: il maestro povero, casto,

l’uomo che cammina. Senza sosta cammina. Va qui e poi là. Trascorre la propria vita su circa sessanta chilometri di lunghezza e trenta di larghezza. E cammina. Senza sosta. Si direbbe che il riposo gli è vietato.

(Christian Bobin)

 

05 - 12 agosto 2018

 

Perché un pellegrinaggio lungo la via Francigena?

In passato si viaggiava molto e lunghe distanze venivano percorse a piedi. Il cammino aveva un senso pratico perché era l’unica via di comunicazione, ma racchiudeva spesso anche un valore esistenziale e spirituale. La via Francigena divenne, nel medioevo, una direzione e una consuetudine per raggiungere Roma e quindi il percorrere un tratto di questa antica via è simbolico del cammino verso Roma per rispondere all’invito di papa Francesco che lì ha convocato i giovani italiani per pregare insieme in preparazione al sinodo.


Percorrendo un tratto toscano della via Francigena, da Siena a Roma, i pellegrini potranno immergersi nella natura, nella storia e nelle tradizioni di questi luoghi, per vivere la strada come un’esperienza umana e spirituale che passa necessariamente dalla fatica del pedalare, dalla condivisione, dall’incontro, dal lasciare che tutti i sensi, esteriori e interiori, vengano toccati e trasformati.

 

Tappe principali

Il percorso è adatto a tutti e non richiede particolari capacità, se non buona salute e un significativo allenamento: il totale dei chilometri, il pedalare quotidiano e il caldo estivo non fanno sconti a nessuno!

 

📍Da Siena a San Quirico d’Orcia (58km)

📍Da San Quirico d’Orcia a Proceno (59 km)

📍Da Viterbo a Campagnano di Roma (65 km)
📍Da Campagnano di Roma a Roma (47 km)

📍Ritorno a Verona in pullman

 

Svolgimento delle giornate

Le giornate saranno dedicate agli spostamenti in bici che diventano spazio di preghiera, di condivisione, di incontro. Ci saranno dei momenti di preghiera personale; saranno proposte delle brevi riflessioni; ci sarà la possibilità dell’accompagnamento e dell’ascolto per leggere la vita che parla attraverso l’esperienza che si sta vivendo; si incontreranno testimoni; si visiteranno luoghi; ci saranno momenti di festa.

 

Dove si alloggia
Si alloggerà in ambienti parrocchiali o spazi messi a disposizione da comunità e associazioni.

Saranno necessari pertanto il materassino e il sacco a pelo o sacco lenzuolo. 
In bici si porterà solo lo zainetto (meglio ancora le borse posteriori da bici) col necessario per il giorno; si verrà scortati da pulmini con uno staff di supporto; tutti dovranno dare una mano a fare tutto, nello spirito del pellegrinaggio. 

 

Costo

Il costo del pellegrinaggio è di € 280 e comprende vitto, alloggio e trasporti (anche dei due giorni a Roma). 

Chiediamo una caparra di 100 euro, da versare al momento dell’iscrizione, e il saldo entro il 30 giugno; entrambi i pagamenti da effettuarsi tramite bonifico.

La caparra viene chiesta per poter confermare l’iscrizione e verrà utilizzata per coprire le spese primarie; nel caso in cui un partecipante si ritirasse senza la possibilità da parte nostra di sostituirlo, la caparra non sarà resa.

 
 Cosa portare

• bicicletta mtb o trekking con adeguata manutenzione *
• kit per foratura e camera d’aria sostitutiva
• casco

• materassino e sacco a pelo leggero

• borraccia
• torcia
• zainetto per camminare
• piccolo kit farmacia
• crema solare, dopo sole 
• poncho o k-way per la pioggia
• abbigliamento: ricordarsi di essere essenziali

pantaloncini imbottiti da ciclisti

• scarpe adatte alla bicicletta e utilizzate già prima del viaggio per ridurre i problemi ai piedi
• necessario per l’igiene personale (asciugamani compresi)
• costume e ciabatte per fare la doccia
• pezzo di sapone di Marsiglia per lavare la biancheria, qualche molletta per stendere

 

consigliati anche 
• salviette umide rinfrescanti
• tappi per le orecchie (si dorme in stanze grandi)

 

 

 

 ______Apertura iscrizioni 12 aprile ore 19.00______

OBBLIGATORIA LA TESSERA NOI VALIDA PER L'ANNO 2018

Scopri le MODALITÀ DI ISCRIZIONE

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Il percorso segnato, che insiste prevalentemente su sterrati e strade asfaltate minori, con fondo stradale non sempre ottimale, consiglia l’uso di una bici ibrida (trekking) o di una mountain bike, attrezzate di impianto di illuminazione e catarifrangenti, prescritti dal codice della strada.