La tua area Riservata

Registrandoti a giovaniverona.it puoi entrare a far parte della nostra community, iscriverti alle attività organizzate dal Centro di Pastorale, ricevere le nostre newsletter informative. Ti aspettiamo!


Non sei ancora registrato?
Vai alla pagina di registrazione →

News proveniente dall'area 17-20 enni

FESTA DEL PASSAGGIO 17ENNI 2020

 

FESTA DEL PASSAGGIO -17ENNI- 
Find your way

 

La Festa del Passaggio è dedicata ai ragazzi nati nell'anno 2003.

Quest'anno la Festa del Passaggio prende una forma inedita: un pellegrinaggio notturno,

nella notte tra il 7 e l'8 novembre 2020

un vero e proprio passaggio nelle acque del nostro magnifico lago di Garda, per poi vivere insieme il passaggio più grande, quello dalla notte alla luce dell'alba, simbolo dell'inizio di una nuova vita da protagonisti! APPUNTAMENTO VARIATO


LA NUOVA PROPOSTA

In attesa della Festa del passaggio 2020, che speriamo di poter riproporre in tempi migliori, pensiamo importante non lasciare semplicemente in attesa i ragazzi, è un momento così delicato per tutti che riteniamo importante dare un forte e deciso segno che non ci si arrende troppo facilmente.


Questi due anni che li aspettano sono importanti, unici, fondamentali: vogliamo sottolineare con forza e con chiarezza un "passaggio" che è prima di tutto esistenziale e antropologico. Qualunque sia la proposta che verrà fatta nelle diverse realtà parrocchiali o vicariali ai ragazzi del biennio, è importante sottolineare con un rito, con un'esperienza che abbia il sapore della concretezza, della sfida, dell'invio. E della festa.

Perciò stiamo pensando ad un... passaggio in forma ridotta, ma intenso. Per dare unità all'esperienza, come CPAG prepariamo uno schema di base, che andrà fatto aderire ai diversi contesti, ma che mantenendo alcune caratteristiche comuni potrà permettere ad ogni giovane di sentirsi parte di una comunità grande.

 

Come fatto per il Meeting adolescenti, chiediamo ad ogni parrocchia (o Unità pastorale) lo sforzo enorme di organizzare autonomamente le attività di questo appuntamento, dall'iscrizione alla realizzazione pratica dell'iniziativa. 

 

La nostra proposta:

✔️Alba: breve pellegrinaggio in zona, poco prima del sorgere del sole, per vedere l'alba da un punto suggestivo; 
✔️ Sfida: ogni gruppo potrà pubblicare su Instagram le foto dell'alba, partecipando così ad un fotocontest con tutti gli altri gruppi;
✔️ Celebrazione: breve ma efficace momento di annuncio, di provocazione. Il CPAG metterà a disposizione del materiale che possa servire come schema e dei contributi video/audio per chi volesse approfittare, per utilizzarlo o per prenderne spunto;
✔️ colazione: quello che si può, probabilmente brioches confezionate e succo. Ma largo alla creatività, purché sia covid free;
✔️ segno: ogni parrocchia gestisce il segno facendo portare una torcia o una candela o quello che sentono più adatto al tema.

 

I materiali per il momento del passaggio sono stati distribuiti ai RESPONSABILI VICARIALI che provvederanno a fornirli alle parrocchie del loro vicariato (in caso di necessità è possibile contattare direttamente la nostra segreteria). 

 

 

 

COS'È LA FESTA DEL PASSAGGIO?

La festa del passaggio è un momento importante dedicato ai ragazzi di 17 anni. 


Non è solo un fine settimana diverso e divertente, ma una proposta seria che vede impegnati singolarmente i 17enni, i quali sono chiamati ed invitati a prendere una decisione personale in vista del cammino di fede che continuerà durante la propria vita. Non è un punto di arrivo, dopo il quale ci si può rilassare e lasciar andare la propria fede… la vita spirituale non cresce da sola! 


È proprio un passaggio che porta ad una nuova consapevolezza di sé, come uomini e donne chiamati a vivere nel mondo con un proprio stile.


Ecco che con “Passaggio” si vuole sottolineare quindi un cambiamento, appunto un passaggio tra il vivere la propria fede un po’ per tradizione o perché imposta dai genitori, a viverla e testimoniarla per scelta, perché io 17enne personalmente ho deciso!

Festa perché siamo giovani e perché abbiamo voglia di fare, ma soprattutto perché ogni volta che un ragazzo decide d’investire la propria vita con Dio... è una grande gioia, da condividere con tutti!