La tua area Riservata

Registrandoti a giovaniverona.it puoi entrare a far parte della nostra community, iscriverti alle attività organizzate dal Centro di Pastorale, ricevere le nostre newsletter informative. Ti aspettiamo!


Non sei ancora registrato?
Vai alla pagina di registrazione →

News proveniente dall'area Giovani

PROGETTO SUD SUDAN

 

Ciao!

 

Quest'anno per ovvie ragioni non è stato possibile fare proposte missionarie, né organizzare esperienze di servizio: il Covid 19 ha chiuso inesorabilmente le frontiere.
Ma non gli vogliamo permettergli di chiudere il cuore e di paralizzarne lo slancio...

 

Per questo ti vorremmo condividere questa richiesta.
Abbiamo ricevuto una lettera, da parte di un missionario comboniano di Vicenza, Padre Christian Carlassare, che lavora in Sud Sudan. Da poco è diventato vicario generale di una diocesi sgangherata dalla guerra civile, Malakal. Desiderando regalare segni di rinascita e di speranza al suo territorio tanto provato, sta pensando ad alcune iniziative e si rivolge alla nostra Diocesi per chiedere un sostegno economico.

 

«Vorremmo proporre un congresso giovanile a febbraio-marzo invitando i giovani delle parrocchie che fanno riferimento a Malakal (6 parrocchie per circa 300 giovani). L’intenzione è quella di motivare e formare animatori dei gruppi giovanili. L’aiuto che chiediamo riguarda il cibo e il materiale catechetico-formativo per un valore di circa 2,000 Euro».


Come Centro di Pastorale Adolescenti e Giovani ci sembra bello e importante rispondere a questa domanda e dare la possibilità anche a te di essere un segno di presenza in questo tempo in cui l'isolamento rischia di tradursi in indifferenza. Per aiutare, come puoi, i giovani di questa fetta d'Africa martoriata, trovi a fondo pagina le indicazioni per fare un bonifico.
Per permettere l'organizzazione degli eventi in Sudan, sarà importante inviare la somma entro il 15 febbraio 2021.
Grazie!

CPAG VERONA

OBBIETTIVO RAGGIUNTO!
Siamo riusciti a raccogliere la somma necessaria. Grazie a chi ha contribuito e a chi ha promosso questa iniziativa